Mutant Year Zero Road to Eden: Mutanti in azione nella nostra Recensione


X-COM
ha portato un nuovo genere videoludico sul mercato, dando vita a titoli come Mario + Rabbids Kingdom Battle o Mutant Year Zero Road to Eden, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione di quest’ultimo.

Una letale pestilenza nota come la Piaga Rossa ha lasciato dietro di se migliaia di cadaveri, i pochi sopravvissuti si sono organizzati in gruppi e fazioni, da una parte abbiamo i criminali e religiosi che venerano gli umani del passato chiamati gli Antichi, dall’altra la comunità dell’Arca, una città rifugio governata dal misterioso Anziano.

Il compito dell’Anziano è quello di mantenere i pochi sopravvissuti in vita, in un mondo dove gli umani ed i mutanti convivono, quest’ultimi dalle fattezze animali e dotati di poteri speciali oltre che un equipaggiamento di tutto punto.

Le antiche leggende narrano di un luogo conosciuto come Eden, dove tutti potranno prosperare in armonia lasciandosi alle spalle il mondo post-apocalittico nel quale sono costretti a vivere dopo l’arrivo della Piaga Rossa.

Leggi la nostra Recensione di Mutant Year Zero: Road to Eden
 

Commenti

#3
E' un buon gioco, mi ci sto divertendo molto (pagato tramite coupon 5€ di meno), peccato manchi la possibilità di rifare le zone all'occorrenza per qualche materiale in più :(
 
#8
È uscito da settimane, siete arrivati tardi
Mi sento di spezzare una lancia in favore del recensore: sono un "piccolo" collega che recensisce giochi su Youtube, e nonostante il mio esser piccolo ho comunque qualche decina di giochi da recensire in arretrato.

Recensire un gioco (Dal più semplice degli arcade fino al più complicato dei gdr) richiede tempo: alcuni possono esser recensiti già dopo un'oretta, altri necessitano di decine di ore, è quindi necessario prendersi il giusto tempo ed in genere in questo tempo ti vengono comunque assegnati altri giochi.

Personalmente, rilasciando solo una video-recensione a settimana, cerco di dare la priorità ai titoli in release o in procinto di andarci, ed anche così facendo capita di veder andare in release titoli che non si potranno recensire prima di un paio di settimane.

Ovvio che, essendo questo un network importante, ci si aspetta una certa celerità dal punto di vista recensivo, ma è altrettanto vero che (almeno che io sappia) non ci lavorano decine di persone e quindi è naturale che si resti indietro con qualcosa, a prescindere dall'impegno profuso.
Io sinceramente mi soffermerei quindi più sulla qualità della recensione che sulla tempistica di pubblicazione, fermo restando che una recensione tempestiva ed azzeccata è certamente la cosa migliore per tutti :3
 
#9
Mi sento di spezzare una lancia in favore del recensore: sono un "piccolo" collega che recensisce giochi su Youtube, e nonostante il mio esser piccolo ho comunque qualche decina di giochi da recensire in arretrato.

Recensire un gioco (Dal più semplice degli arcade fino al più complicato dei gdr) richiede tempo: alcuni possono esser recensiti già dopo un'oretta, altri necessitano di decine di ore, è quindi necessario prendersi il giusto tempo ed in genere in questo tempo ti vengono comunque assegnati altri giochi.

Personalmente, rilasciando solo una video-recensione a settimana, cerco di dare la priorità ai titoli in release o in procinto di andarci, ed anche così facendo capita di veder andare in release titoli che non si potranno recensire prima di un paio di settimane.

Ovvio che, essendo questo un network importante, ci si aspetta una certa celerità dal punto di vista recensivo, ma è altrettanto vero che (almeno che io sappia) non ci lavorano decine di persone e quindi è naturale che si resti indietro con qualcosa, a prescindere dall'impegno profuso.
Io sinceramente mi soffermerei quindi più sulla qualità della recensione che sulla tempistica di pubblicazione, fermo restando che una recensione tempestiva ed azzeccata è certamente la cosa migliore per tutti :3
bravo! bella considerazione. conta che non porto solo avanti mmorpgitalia.it ma anche molti altri blog di un unico network. recensisco 2-3 giochi al giorno all'incirca, capita che alcuni titoloni restino indietro....
 
#10
È un gioco fattibile o difficile come XCOM 2 (definito da molti impossibile da giocare, data l'elevata difficoltà)?
 
#14
Non mi ricordo, ma XC2 era "farmabile" o è "fixed spawn" come MYZ dove le mappe sono "mono uso"?
diciamo che se non completi immediatamente le missioni per avanzare nella storia puoi recuperare abbastanza esperienza per far diventare il gioco decisamente piu facile ^^ ...
io ci sto giocando in questi giorni a MYZ e si sta rivelando una spina nel fianco ^^ ...
 
Alto