Fallout 76: L'importanza degli NPC


Chris Mayer (direttore dello sviluppo di Fallout 76) in una recente intervista ha parlato dell'importanza degli NPC in Fallout 76.

Gli NPC offriranno esperienze personalizzate, quando parlerete con loro avrete una storia da portare a termine con tanto di progresso.

Ciò riguarderà l'intero gruppo con il quale vi troverete, a patto che anche loro abbiano parlato con l'NPC.

Potrete approcciarvi con la storia in modo differente, trovandovi in situazioni diverse a seconda del Carisma o Percezione che avete. Non tutte le statistiche Special avranno tale impatto.

Gli NPC portano l'esperienza del Giocatore Singolo dei precedenti capitoli della serie in Fallout 76.


Vi ricordiamo che l'aggiornamento sarà disponibile prossimamente.
 

Commenti

#2
al lancio: non ci sono npc perché il mondo di gioco è desolato per via dei bombardamenti. Sparata per giustificare un lavoro da cani ed estremamente economico.

dopo il lancio ed aver intascato cospicue somme: ora mettiamo gli npc perché il mondo si sta ripopolando. Stronzata per giustificare il fatto che hanno mosso un po' il culo sul piano pve.

come cadere sempre in piedi (visto che la gente le stronzate se le beve tutte d'un fiato).

Intanto ci sono notizie sulle canvas bag: cominciano ad arrivare, dopo un anno, le sacche vere e non le buste di plastica del Coooppe.
 
#3
Gli NPC offriranno esperienze personalizzate, quando parlerete con loro avrete una storia da portare a termine con tanto di progresso.
Sono missioni cavolo, solo missioni... che ingigantiscono a fare?!

al lancio: non ci sono npc perché il mondo di gioco è desolato per via dei bombardamenti. Sparata per giustificare un lavoro da cani ed estremamente economico.
Mi ritorna in mente una disputa che ebbi amichevolmente qui su mmorpgitalia. Due di loro difendevano questa tesi coi denti. Che simpatici! xD
 
Alto